fbpx

7 maggio 2020 ore 15.00 – 16.30

Il nostro mondo è sempre più VUCA: Volatile, Incerto, Complesso ed Ambiguo. In questa nuova era dell’Imprevedibilità le strategie tradizionali come le 5 forze di Porter, da sole, non funzionano più. Non sono abbastanza. Bisogna conoscere le cause del cambiamento ed avere un approccio sistematico all’adattabilità, studiando i casi di aziende che ce l’hanno fatta tanto quanto gli errori di chi ha fallito.

E bisogna anche capire che, nell’economia digitale, la collaborazione a volte conta più della competizione: la sharing economy come condivisione di beni e servizi richiede una rivoluzione copernicana tanto nel marketing quanto nel product development e nella comunicazione, sia per aziende private che per pubbliche amministrazioni che possono sfruttare questo trend per aumentare la sostenibilità ed il benessere sociale nei propri territori.

Questo webinar si propone di:
– Studiare i fattori alla base dell’era dell’accelerazione digitale
– Presentare un framework di Strategie di Adattamento, offrendo casi concreti
– Fare una panoramica della Sharing Economy e del Consumo Collaborativo
– Individuare le caratteristiche di prodotti e piattaforme che possono avere successo nella Sharing Economy
– Riflettere sulle strategie di comunicazione vincenti nella Sharing Economy, rubando anche qualche trucco a Mark Z.

DOCENTI
Nicolò Andreula è un economista, un consulente e un formatore per alcuni dei gruppi tecnologici più famosi a livello globale. Dopo aver conseguito col massimo dei voti un Master all’INSEAD Business School di Fontainebleau e uno all’Università Bocconi di Milano, Nicolò ha lavorato come manager della McKinsey a Londra, preparando le strategie, i piani marketing e la forza vendite di numerose aziende leader nel campo dei beni di consumo, media, tecnologia e farmaceutica. Come Principal di AlphaBeta a Singapore, ha scritto e presentato lavori di public policy con Google, Uber e Netflix. Nicolò è Direttore Scientifico del Master in Digital Entrepreneurship a H-Farm, Visiting Professor insegna alla Chinese University di Hong Kong e alla Nanyang Business School di Singapore, e tiene corsi di formazione per Ferrari, Amazon e Unicredt in tutto il mondo. Le sue ricerche sono menzionate in numerose riviste internazionali come la Harvard Business Review e Forbes.

Mario De Pinto si occupa di strategia, comunicazione e formazione. Si è laureato in International Economics and Management all’Università Bocconi di Milano e ha frequentato corsi presso la London School of Economics e la University of Cambridge. Mario collabora con Eendigo, una società di consulenza con sede in Francia e in Italia, e ha seguito progetti per il World Economic Forum (misurazione dell’impatto di tecnologie geospaziali sull’economia dell’Africa), per INSEAD (studio sul futuro dell’educazione per il Governo Francese) e per startup nei settori delle bioenergie e della moda. Nel campo della formazione, ha collaborato con compagnie come Amazon, JLL e Unicredit e con istituzioni attive nell’educazione innovativa come H-Farm. Mario è il Vice Curator dell’Hub di Bari della Global Shapers Community del World Economic Forum, e co-fondatore di DiAmbiente, un’organizzazione non-profit che si interessa di problematiche ambientali e mette in contatto esperti di vari ambiti.

COME PARTECIPARE?
Manda una mail a: ravenna@labaperti.it e segui le istruzioni per accedere al webinar.

L’evento è copromosso dalla rete dei Laboratori Aperti di Ferrara, Modena, Piacenza e Ravenna.
Laboratorio Aperto di Ravenna è finanziato dai Fondi Europei della Regione Emilia Romagna – Por Fesr 2014-2020 e fa parte della Rete Regionale dei Laboratori Aperti.