fbpx

9 Giugno 2022 ore 13.00 – 14.00

Un talk di confronto per guardare alle traiettorie di valorizzazione del patrimonio culturale

La transizione ecologica e l’emergenza energetica, l’innovazione digitale come fulcro della trasformazione del Paese al servizio di imprese e cittadini, le nuove progettazioni delle Università e dei centri di ricerca italiani per il PNRR – Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza – e il loro impatto sull’economia e sullo sviluppo dei territori, le competenze e le professioni del futuro.

Il Patrimonio è l’ancora territoriale su cui una cultura può riconoscersi, scontrarsi, incontrarsi e confrontarsi guardando al passato per creare un futuro.

La tutela stessa è impostata col fine di preservare il patrimonio per le generazioni che verranno. La ricerca scientifica lavora per individuare metodi e strumenti sempre meno invasivi per tutelare il patrimonio e renderlo disponibile per una fruizione più a lungo nel tempo.

Il momento storico che stiamo affrontando (situazione pandemica e una guerra in corso alle porte dell’UE), ha anche imposto un cambiamento di approccio sulle modalità di fruizione del patrimonio culturale anche attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie.

Ne parliamo insieme a:

  • Andrea Ugolini – Responsabile UO Restauro del CIRI Edilizia e Costruzioni dell’Università di Bologna – Tecnopolo di Ravenna
  • Maria Grazia Marini – Dirigente Turismo del Comune di Ravenna
  • Andrea Cantagalli – Direttore Museo Arte Ravenna – MAR
  • Michele Bugliesi – Presidente Fondazione di Venezia

Modera:

Elena Vai – giornalista e docente dell’Università di Bologna – Centro di Ricerca per l’Interazione delle Industrie Culturali e Creative

Light lunch finale per i presenti in sala

Programma QUI 

  • PER PARTECIPARE IN PRESENZA, PRENOTA IL TUO BIGLIETTO DI INGRESSO CLICCANDO QUI 

Ti aspettiamo al Laboratorio Aperto di Ravenna in via di Roma 13 presso il museo MAR.

  • PER PARTECIPARE DA REMOTO, SEGNATI L’APPUNTAMENTO IN CALENDARIO ISCRIVENDOTI QUI

Evento organizzato da Tecnopolo di Ravenna e Laboratorio Aperto di Ravenna.